ESTRAZIONE DEI TALENTI

Con l’intervento Estrazione dei Talenti, la Regione Puglia ha finanziato percorsi personalizzati di accompagnamento alla creazione d’impresa, rivolti a team di aspiranti imprenditori innovativi e forniti da Factory, composte da soggetti pubblici e privati di rilievo nazionale e/o internazionale. Molte idee imprenditoriali innovative, infatti, non riescono a trasformarsi in impresa, a causa della carenza di cultura imprenditoriale, capacità manageriali e possibilità di approvvigionarsi di tali competenze. Estrazione dei Talenti risponde a questo problema ed è uno dei primi tentativi in Italia rivolto all’accelerazione d’impresa innovativa su iniziativa del pubblico. Ed è innovativo anche dal punto di vista procedurale: punta all’obiettivo “zero carta”; consente l’adozione di un sistema snello di controlli basato su costi standard, che non obblighi i beneficiari a complicate e lunghe rendicontazioni; garantisce l’interoperabilità con altri sistemi web della pubblica amministrazione, per il monitoraggio in tempo reale della spesa. All’avviso per la selezione delle Factory, hanno partecipato validamente 28 raggruppamenti, costituiti da soggetti qualificati italiani e stranieri. Le Factory selezionate sono state 25, di cui 6 nell’area di specializzazione della Manifattura sostenibile, 9 in quella Salute dell’uomo e dell’ambiente e 10 in quella Comunità digitali, creative e inclusive. Le 25 Factory selezionate sono raggruppamenti di 255 soggetti pubblici e privati, tra cui Università, Enti pubblici di ricerca, incubatori, acceleratori d’impresa, investitori, distretti produttivi e tecnologici, organismi formativi accreditati e Its. Di questi soggetti, 7 sono stranieri e 248 italiani, di cui 124 pugliesi. Al 30 giugno 2020 sono pervenute 84 candidature all’Avviso Team; 35 progetti di altrettanti Team sono stati valutati idonei (questi coinvolgono 119 componenti, di cui 83 occupati e 36 disoccupati). Sono stati terminati 21 screening e altri 7 avviati. I Piani di attività in corso, che attualmente si svolgono in modalità digitale, sono 5.