LEGGE SULLA PARTECIPAZIONE

La Regione Puglia promuove la Partecipazione come suo principio fondamentale e come bussola del programma e dell’azione di governo in tutti i settori. Per questo si è dotata di una legge regionale sulla Partecipazione, la legge n. 28 del 2017, per promuovere un metodo di coinvolgimento permanente dei cittadini, degli amministratori locali, culturali, economici, politici, scientifici, basato sull’informazione, la trasparenza, la consultazione e l’ascolto. Per dare attuazione alla Legge sono stati realizzati innovativi interventi: l’inaugurazione della Casa della Partecipazione come luogo d’incontro tra cittadini, stranieri e apolidi residenti in Puglia, associazioni, imprese, organizzazioni sindacali, formazioni sociali e istituzioni. Attiva all’interno del Padiglione regionale 152 della Fiera del Levante e dotata di supporti informativi, spazi, strutture tecnologiche è lo spazio di discussione e partecipazione alla vita amministrativa e politica a disposizione di tutti.  Il 13 giugno 2019 nella Casa della Partecipazione si è tenuta la presentazione della piattaforma Mano a mano come tappa cruciale del percorso partecipato avviato nel 2015, con l’individuazione degli obiettivi strategici e la redazione del Programma di Governo insieme a tutte le donne e gli uomini di Puglia. Questo strumento permette ai cittadini di conoscere e verificare in assoluta trasparenza tutte le attività intraprese dal governo regionale.  Il 1 luglio 2019 nella casa della Partecipazione si è svolto il Town Meeting, l’incontro annuale previsto dal Programma sulla partecipazione regionale tra Governo regionale, Sindaci e amministratori locali per valutare l’attuazione del programma di governo. All’evento presenti oltre 160 amministratori locali che si sono confrontati sugli otto temi del Programma di Governo organizzati in otto tavoli tematici (ambiente, agricoltura, sviluppo economico, turismo e cultura, salute, territorio e urbanistica, partecipazione e riassetto istituzionale, welfare lavoro e formazione). Per la prima volta, durante l’incontro, i sindaci e gli amministratori locali hanno comunicato direttamente con la Regione tramite una piattaforma che ha raccolto pareri e istanze in maniera trasparente e consultabile dai cittadini (link town meeting).  L’adozione del Bando #PugliaPartecipa: uno strumento utile per rendere tutti parte attiva nelle decisioni della vita politica regionale e promuovere la realizzazione di interventi o attività nell’interesse delle comunità locali.