Liquidità tramite Confidi e potenziamento del Fondo di garanzia

Autorizzazione ai Confidi (Consorzi di garanzia fidi) assegnatari di Fondi regionali di concedere credito diretto verso le micro e piccole imprese pugliesi di qualsiasi settore (compresi i professionisti), assicurando in tal modo liquidità immediata a chi ne ha più bisogno a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Stanziati circa 20 milioni di euro. Da giugno è aumentata la dotazione del Fondo rischi regionale per ulteriori 20 milioni di euro. La somma è utilizzata per le operazioni di garanzia, diretta o di portafoglio, per investimenti, capitale circolante e capitalizzazione. I fondi possono essere utilizzati per gli aiuti previsti dalla normativa nazionale, secondo quanto stabilito dal “Quadro Temporaneo” europeo fino al 31 dicembre 2020, salve proroghe.