MARCHIO REGIONALE “PRODOTTI DI QUALITA’” 


La Regione Puglia insieme al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha curato il percorso per il riconoscimento dei marchi di qualità: DOP (Denominazione di origine protetta) per la “Mozzarella di Gioia del Colle”, e IGP -(Indicazione geografica protetta) per l’”Olio di Puglia”. Il riconoscimento dei due marchi comunitari, ai sensi del Regolamento UE n.1151/2012, contribuisce a migliorare la competitività di due produzioni-chiave dell’agricoltura pugliese, permettendo una migliore rintracciabilità di filiera. Ben 2.261 aziende di allevamento e tutta l’olivicoltura pugliese sono state interessate dal riconoscimento dei marchi di qualità DOP “Mozzarella di Gioia del Colle” e IGP “Olio di Puglia” In particolare, i beneficiari per la DOP “Mozzarella di Gioia del Colle” sono gli allevatori, i centri di raccolta, i trasformatori e i caseifici di 23 comuni: Acquaviva delle Fonti, Alberobello, Altamura, Casamassima, Cassano delle Murge, Castellana Grotte, Conversano, Gioia del Colle, Gravina in Puglia, Locorotondo, Monopoli, Noci, Putignano, Sammichele di Bari, Santeramo in Colle, Turi (in provincia di Bari); Castellaneta, Crispiano, Laterza, Martina Franca, Massafra, Mottola (in provincia di Taranto); il comune di Matera, nella porzione di territorio confinante con i comuni di Altamura, Santeramo in Colle e Laterza e delimitato dalla SS. 99 e dalla SS. 7. I beneficiari per la IGP “Olio di Puglia”: sono gli olivicoltori, i trasformatori, gli oleifici e i confezionatori dell’intero territorio amministrativo della Regione Puglia. Inoltre, la Regione Puglia attraverso il riconoscimento del Regime di Qualità Regionale “Prodotti di Qualità” (RQR) tutela e valorizza le produzioni agroalimentari tipiche pugliesi, favorendo così la crescita del sistema agroalimentare e il miglioramento del posizionamento dei prodotti sui mercati attraverso la qualità e la sicurezza alimentare. Il Regime di Qualità Regionale comprende tutte le produzioni agroalimentari di qualità che non aderiscono ad altri regimi  riconosciuti dall’UE, quali DOP, IGP e Biologico. Il RQR ha per oggetto i prodotti alimentari di origine vegetale e di origine animale (inclusi i prodotti ittici), florovivaistici, con specificità di processo e di prodotto e aventi caratteristiche qualitativamente superiori alle norme di commercializzazione correnti, in termini di sanità pubblica, salute delle piante e degli animali, benessere degli animali o tutela ambientale o caratteristiche specifiche dei processi di produzione. I prodotti certificati sono identificati dal Marchio collettivo comunitario “Prodotti di Qualità” e dall’indicazione “Qualità Garantita dalla Regione Puglia”. I Prodotti regionali di Qualità che possono fregiarsi del marchio sono 183 compresi in 39 disciplinari.