RIQUALIFICAZIONE AREE INDUSTRIALI

Una delle azioni del Programma di Governo ha riguardato la riqualificazione delle aree industriali dismesse a supporto dei settori strategici per lo sviluppo pugliese. Gli interventi fisici per supportare questa trasformazione sono cofinanziati dalla Regione, con particolare attenzione ai temi dell’economia circolare ed in coerenza con la smart specialization strategy (SmartPuglia 2020): ciclo dei rifiuti, ciclo delle acque, risparmio energetico, mobilità intelligente, infrastrutture materiali ed immateriali ed una svolta verso immediatezza e semplicità del dialogo fra operatori e pubbliche Amministrazioni. Per le aree industriali si apre una pagina del tutto nuova sia per metodi che per contenuti. La Regione investe 50 milioni di euro (fondi FSC “Patto per la Puglia”) per rendere efficienti ed attrattive le proprie aree di sviluppo industriale. Non si tratta di semplici interventi di rinnovamento ma di un nuovo approccio: la trasformazione in luoghi che siano paesaggisticamente ed urbanisticamente adeguati alla crescita delle imprese pugliesi nazionali ed internazionali passa attraverso nuovi modelli di business che coinvolgono i privati singoli o i soggetti collettivi.