Titolo II: Aiuti agli investimenti delle Piccole e medie imprese

Liberi professionisti, microimprese, Piccole e medie imprese (PMI) possono presentare domanda di agevolazione per l’emergenza Covid-19. Gli aiuti, concessi entro e non oltre il 31 dicembre 2020, non devono superare 800mila euro per impresa sotto forma di sovvenzione diretta, sono concessi in regime di budget previsionale e non possono essere assegnati a imprese che si trovavano già in difficoltà il 31 dicembre 2019. Potranno essere sovvenzionate operazioni di finanziamento tra 30mila euro e 2 milioni di euro. Investimenti per tutti i settori (Titolo II Capo III): 23 milioni e 600 mila euro Turismo (Titolo II Capo VI): 12 milioni e 600 mila euro. Proroga al 31 luglio 2020 per la scadenza dell’invio delle domande di Titolo II capo 3, Titolo II capo 6, Titolo VI Fondo efficientamento energetico per le PMI. Proroga, senza alcuna documentazione, per la conclusione degli investimenti del Titolo II capo 3 e 6.